Dieta Vegana, anche per brevi periodi
Dieta Vegana, anche per brevi periodi

Dieta Vegana, anche per brevi periodi

Anche se solo per brevi periodi, la Dieta Vegana può davvero essere utile per dimagrire. Evitare di mangiare carne e derivati di origine animale, concedendoci piatti prelibati a base di verdura e frutta, aiuta il nostro corpo a disintossicarsi, rinnovando il vigore di un tempo



La Dieta Vegana poi, aiuta a combattere tanti piccoli problemi di cui soffriamo, in particolare per via della vita stressante che conduciamo.

Infatti, essendo ricca di fibre, aiuta a l'intestino a riprendere la sua normale attività.

Inoltre è ricchissima di vitamine e questo è il periodo adatto a farne un grande bagaglio, in questo modo saremo così forti da fronteggiare i malati di stagione.

Per quanto riguarda le proteine invece, le troviamo in natura sotto forma di legumi come ceci, fagioli, lenticchie e in generale anche nella frutta secca, che tra l'altro è ricca di calcio e di magnesio, preziosi alleati delle nostre ossa perché combattono l'osteoporosi, un problema tendenzialmente femminile.

Dieta Vegana, anche per brevi periodi

Ma ecco quali sono gli alimenti che non devono assolutamente mancare in una Dieta Vegana bilanciata:

 

IL MIGLIO
Il miglio, che per anni è stato bistrattato dalle nostre tavole, è un cereale davvero incredibile perché ricchissimo di proteine vegetali, altamente assimilabili.

Il miglio inoltre ha molti sali minerali tra cui ferro, potassio, fosforo, magnesio, zinco, calcio, sodio e silicio, che fanno benissimo alle osa e combattono l'invecchiamento precoce. Contiene soprattutto vitamine del gruppo B, che fanno bene al metabolismo e viatmine A, E e PP, che fanno bene alla pelle e ai capelli.

Inoltre vanta proprietà diuretiche ed è dunque adattissimo in un contesto di dimagrimento perché ci fa sgonfiare.

 

LA QUINOA
La Quinoa sembra un cereale, ma non lo è. Appartiene alla famiglia dellr Chenopodiacee ed è ricchissima di proteine, carboidrati e fibra alimentare. Inoltre ha una buona quota di minerali e vitamine, in particolare magnesio, vitamina C e E. Cento grammi apportano circa trecentocinquanta calorie. Essendo un alimento molto nutriente, ha anche un lato potere saziante.

 

IL LATTE DI SOIA
Questo è il tipo di latte più usato tra i vegani, è infatti ricco di proteine vegetali e contiene isoflavoni, che sono importantissimi per la regolarizzazione del ciclo ormonale nelle donne, sia fertili che in monopausa.

 

IL LATTE DI MADORLA
Questo latte è un ottimo alimento per perdere peso. Inoltre non contiene lattosio ed è ricco di antiossidanti e di minerali essenziali come il potassio e il calcio.

Per il suo basso contenuto di colesterolo, il buon sapore e la grande quantità di vitamine, il latte di mandorla è un'ottima alternativa al latte vaccino e ha molte meno calorie rispetto al latte di soia,

Oltre a questo, il latte di mandorla ha un alto contenuto di vitamina E, dunque fa benissimo alla nostra pelle e ai nostri capelli ed è un antiossidante naturale. E' fonte di vitamina D per le ossa, proteine, omega 6, zinco, calcio, ferro, magnesio e potassio, tutti preziosi alleati del nostro sangue e del nostro benessere.

 

AGRUMI

Attenzione, quando scegliamo una dieta vegana è molto importante introdurre la vitamina C che può essere assunta bevendo una limonata o aggiungendo del succo di limone a tutte le verdure. Solo così il Ferro contenuto nelle verdure è assimilabile dal nostro organismo.


Raffaella Ponzo
pubblicato il 23/11/2016



Tags:


NAVIGAZIONE



LASCIA UN COMMENTO

Ti è piaciuto questo articolo?


Dieta Vegana, anche per brevi periodi
Seguici su Facebook, basta un like :)