Dimmi come ti vesti e ti diro' chi sei
Dimmi come ti vesti e ti diro' chi sei

Dimmi come ti vesti e ti diro' chi sei

Ma come ti vesti? Le curvy più famose passate sotto la lente dello stilista Antonio Martino



Ci sono donne che hanno fatto delle curve la loro arma di seduzione, il loro segreto per un successo strabiliante nel mondo dello showbiz. Sono donne belle, bellissime, ma che non sempre, forse, riescono a valorizzarsi pienamente. Così abbiamo chiesto allo stilista di alta moda Antonio Martino di passare sotto la sua lente i loro look e darci un giudizio spassionato: gli outfit di Valeria Marini, Kim Kardashian, Vanessa Incontrada, Elisa D’Ospina, Ashley Graham e Monica Bellucci sono promossi o bocciati? Ecco la sua risposta!


Valeria Marini

Valeria Marini
Tutto ciò che fa diventa spettacolo: Valeria è così, le piace ostentare. Il suo guardaroba pullula di dress supertrasparenti e mini abiti che mettono in mostra la cellulite su cosce e fondoschiena. Ma in fondo può permetterselo perché il suo nome e la sua fama la precedono: a nessuno importa se ha la cellulite, perché lei è Valeria Marini! Nessuno fa caso ai suoi difetti e la gente comune la ama proprio per il suo essere trash nel suo sentirsi ‘diva a tutti i costi’. Se vestisse in maniera diversa sarebbe una normalissima curvy cinquantenne, invece il suo look eccessivo la rende unica e riconoscibile.
BOCCIATA: La verità è che non se ne può più! Valeria dovrebbe accettare l’idea di crescere e smetterla di fare la ventenne a cinquant’anni. Nel look che studierei per lei, le longuette prenderebbero il posto delle supermini, abolirei perle e swarosky e quelle scarpette tipo ciabatta col tacco che con la caviglia che ha non può permettersi.

Vanessa Incontrada

Vanessa Incontrada
L’ho sempre trovata molto fine ed elegante e ho apprezzato molto il fatto che, dopo la maternità, abbia accettato il cambiamento del suo corpo senza farne un dramma. Quando ha iniziato ad ingrassare se n’è fatta una ragione e ha adeguato il suo look indossando sempre abiti che la valorizzassero, nonostante le nuove curve. L’unica caduta di stile risale agli ultimi Wind Music Awards, quando è stata consigliata molto male. L’outfit scelto per quell’occasione metteva in risalto ogni più piccola curva. Non era un taglio fatto per lei.
PROMOSSA: In linea generale Vanessa veste molto bene, scegliendo abiti scivolati che non la fasciano, ma accarezzano il suo corpo in modo tale da valorizzarla al massimo.


Kim Kardashian

Kim Kardashian
Lei è una ‘curvy della chirurgia’: si è rifatta il seno e si è persino fatta ingrossare il sedere per piacere al pubblico estimatore delle donne formose. Di recente è uscita fuori una foto che la mostrava senza ritocchino digitali: aveva le gambe secche e il fondoschiena pieno di cellulite. A mio avviso il suo look non è sexy: è sempre nuda, poco raffinata. Le do, però, atto del fatto che negli ultimi tempi stia provando a cambiare: i suoi outfit sono più composti, punta ad uno stile più elegante del passato.
BOCCIATA: non apprezzo le uscite plateali in fatto di look. E’ una donna molto bella e non ne avrebbe bisogno. Dovrebbe fare un po’ meno per essere al top.


Elisa D’Ospina

Elisa D’Ospina
E’ stata la prima a portare avanti la battaglia contro l’anoressia e a dimostrare che curvy è bello. Elisa si piace molto, è sicura di sé e anche in tv non ha mai ostentato troppo. Ha un bel décolleté e, com’è giusto che sia, lo mette in risalto, ma senza mai scadere nella volgarità.
PROMOSSA: nei look da giorno la trovo sempre molto sobria e raffinata e anche nei look serali sceglie tessuti che risaltano le sue curve senza mai fasciarla troppo.



ashley graham

Ashley Graham
Se si naviga sul suo sito la prima cosa che salta agli occhi è il suo viso. Poi scorrendo ci sono le immagini dei suoi shooting in costume ed è lì che si nota una cosa: non è per niente tonica! Usa all’eccesso il suo corpo, forte della bellezza del suo viso. Ma se quelle foto le avesse fatte una comune ragazza curvy sarebbe stata molto criticata.
BOCCIATA: Trovo che Ashley non si valorizzi abbastanza, scegliendo outift che non mettono in risalto i suoi inestetismi. Dovrebbe fare attenzione a scegliere abiti che esaltano la sua figura: un costume sgambatissimo, no, non può permetterselo!


monica bellucci

Monica Bellucci
Monica non ha rivali al mondo. E’ estremamente intelligente: in ogni fase dalla vita ha accettato il suo corpo e lo ha vissuto con compostezza. Oggi non ha paura di mostrare al mondo che non è una taglia 38 ma una 44. Trovo che lei incarni la sensualità, la femminilità, l’eleganza.
PROMOSSA: I suoi outfit sono l’emblema della raffinatezza. Monica non è mai volgare e per me è promossa a pieni voti.


 

Come si deve vestire una curvy?
Dimmi come ti vesti e ti diro' chi sei Il mondo curvy è molto variegato e ogni tipologia ha i suoi outfit must have, ma ci sono delle accortezze che vanno bene per tutti. Così abbiamo chiesto allo stilista Antonio Martino di regalarci qualche pillola di stile per essere sempre al top.


- Mettete in risalto la parte migliore di voi: avete un bel seno, un bel punto vita o belle gambe? Valorizzatele!
- No ai vestiti ampi e larghi che indossate per insicurezza: vi rendono più grosse di quanto non siate in realtà.
- Scegliete tessuti confort che contengono e fasciano la figura, adattandosi al corpo e valorizzandolo.
- Il taglio ideale per le curvy? Il taglio in sbieco che scivola sul corpo, donando leggerezza e slanciando la figura.



 


Sonia Russo
pubblicato il 17/07/2017



GALLERY IMMAGINI


Tags:


NAVIGAZIONE



LASCIA UN COMMENTO

Ti è piaciuto questo articolo?


Dimmi come ti vesti e ti diro' chi sei
Seguici su Facebook, basta un like :)