Emilia Scaccia: Non è facile vestire una curvy!
Emilia Scaccia: Non è facile vestire una curvy!

Emilia Scaccia: Non è facile vestire una curvy!

Reduce dall’Open House 2017, la stilista romana Emilia Scaccia ci parla della sua idea di femminilità e confessa: “Le curvy nella moda? Era ora! Ma che fatica vestirle!”.



Si è svolto nei giorni scorsi l’Open House 2017, il festival che, ogni anno, permette ai cittadini di esplorare gratuitamente i luoghi di pregio artistico e architettonico della Capitale, quest’anno con una grande novità. Spazio 2.0, infatti, ha deciso di aderire all’iniziativa lasciando aperte le porte del suo atelier e del suo laboratorio sartoriale. Il pubblico ha così potuto esplorare da vicino l’arte degli stilisti Antonio Martino ed Emilia Scaccia che, per l’occasione, hanno creato uno scenario davvero interessante: installazioni fatte con abiti di carta che scendevano dal soffitto, bozzetti d’epoca esposti insieme ad abiti di alta sartoria, manichini vestiti con capi delle linee Antonio Martino Couture by Antonio Martino ed Emylia by Emilia Scaccia. E noi ne abbiamo approfittato per chiedere alla Scaccia cosa si nasconde dietro ai suoi abiti da sogno.

Emilia Scaccia: Non è facile vestire una curvy!

 

Quando ha capito di amare la moda tanto da volerne fare un mestiere?

L’ho capito quando avevo circa 15 anni e frequentavo il terzo anno di ragioneria: mi era comunque chiaro che i numeri non sarebbero stati il mio futuro!

 

Qual è il concept della sua collezione?

Mi piace pensare che nella mia collezione siano presenti capi pratici e intercambiabili, con i quali una donna possa giocare per esaltare la propria femminilità.

 

Ha un ideale di donna?

Sì, la mia donna ideale è energica, dinamica, ironica e sa indossare qualsiasi cosa con gran classe.

 

Cos'è per lei la femminilità?

Femminilità per me è saper valorizzare se stesse curando ogni dettaglio. E non mi riferisco solo al look, ma anche all'eleganza dei gesti.

 

Quali sono le parole chiave per creare uno stile perfetto in ogni circostanza?

Semplicità, unita alla giusta scelta degli accessori. Delle scarpe, soprattutto.


 

Emilia Scaccia: Non è facile vestire una curvy!

 

Cosa pensa della rivoluzione curvy che sta cambiando il volto della moda?

Penso che fosse ora che avvenisse questa rivoluzione, anche se ritengo che ci sia ancora molto da lavorare. Le donne curvy sono molto richieste nel mondo del cinema, ma lo sono ancora poco nel mondo dello
spettacolo, in quello della moda soprattutto. Capisco che non sia facile vestire le donne formose, perché non si può giocare molto con i volumi degli abiti, visto che di volumi se ne hanno già in dotazione! Si può quindi perdere facilmente il giusto equilibrio delle forme, ma spero che ci sia una sempre maggiore richiesta di donne curvy in questo settore. Penso soprattutto alle ragazze che vogliono intraprendere il lavoro di modella senza cadere nella trappola dell’anoressia.

 

Quali sono i tagli e i tessuti più adatti ad una donna curvy?

I tagli più adatti sono quelli asimmetrici, mentre i tessuti più idonei sono i jersey, lo chiffon, la seta e i tessuti tecnici.

 

Prima di salutarci ci dà qualche anticipazione sui colori e i must have della prossima estate?

I colori che predomineranno nella prossima stagione sono il rosso/arancio, il giallo, il rosa quarzo, il turchese, il verde militare e il blu denim.  Sarà un’estate brillante e colorata, ricca di pizzi, rouches e plissettature pensate per dare energia alla quotidianità.


Sonia Russo
pubblicato il 01/06/2017



GALLERY IMMAGINI


Tags:


NAVIGAZIONE



LASCIA UN COMMENTO

Ti è piaciuto questo articolo?


Emilia Scaccia: Non è facile vestire una curvy!
Seguici su Facebook, basta un like :)