Esplosiva Bonaria Decorato, un Natale tutto Curvy con un
Esplosiva Bonaria Decorato, un Natale tutto Curvy con un

Esplosiva Bonaria Decorato, un Natale tutto Curvy con un "Jump" al Sud

Abbiamo l'onore di fare un intervista con un'attrice emergente che sta per uscire con il cine-panettone "Un Natale al Sud" al cinema dal 1° dicembre 2016



Esplosiva Bonaria Decorato, un Natale tutto Curvy con un "Jump" al Sud

Ciao Bonaria ben venuta a mondo curvy!


Bella esplosiva , piena di risorse spazzi dallo sport al teatro al cinema , presenti fai la modella... dimentico nulla?

Nono per il momento nulla, ma con il passare degli anni chissà.... wao non sapendo che l'intervista è la mia sembro una figa.... “spazzi dallo sport al teatro al cinema, presenti e fai la modella......” cosa chiedere di piu! Magari un milione di euro :P

I tuoi inizi , come puoi descriverli in poche parole?

In poche parole la vedo dura.... ci provo. Mi innamoro del teatro a 11 anni. In prima media inizio con un laboratorio teatrale a scuola con attori Pugliesi, al quale non smetterò mai di dire grazie per avermi trasmesso questa passione, questo calore e questa voglia di amare un lavoro cosi difficile come quello dell'attore, dell' Artista. Dopo questa esperienza decido che volevo di piu, che non mi bastava piu il laboratorio scolastico e quindi decisi, dopo aver tormentato i miei genitori, di iscrivermi ad una vera e propria scuola di teatro e all'età di 14anni iniziai il Laboratorio d'arti sceniche “Tiberio Fiorilli”. E' proprio vero quando dicono 'volere è potere'. Dalle 8 alle 14 andavo a scuola, frequentavo l'ITC “Giulio Cesare” di bari, tornavo a casa mangiavo al volo e dalle 15 alle 19 ero chiusa in Accademia dopo di che, i giorni pari andavo a danza e i dispari in palestra, tornavo a casa per le 2230 e mi mettevo a studiare per l'indomani. Unica prerogativa dei miei genitori? Andare sempre bene a scuola... mi dicevano: “Noi ti assecondiamo in quello che vuoi fare , ma se un solo professore si lamenta smetti” quindi ringrazio anche i miei compagni di classe sopratutto la cara Teresa per avermi fatto, spesso, copiare i compiti in classe. Inizio a fare i miei primi spettacoli teatrali e capisco di quanto sia bello il teatro, di quanto il pubblico posso trasmettere ad un attore, per questo infatti amo il teatro ma sopratutto amo gli spettacoli con la rottura della quarta parete. Ma il regalo piu bello, le prime vere soddisfazioni arrivano il giorno del mio 18esimo compleanno. Registro la mia prima trasmissione televisiva “Stella del Sud” ero la disturbatrice di questo programma molto visto e seguito nel sud Italia, giravamo tutte le piazze piu belle alla scoperta di nuovi talenti. 
Ma arrivato il giorno del diploma decisi che Bari mi era stretta, quindi decisi di trasferirmi nella capitale, senza conoscere nessuno ma con in zaino solo tanta voglia di imparare e di farmi conoscere... oddio avevi detto poche parole SCUSAMI

Di strada ne hai fatta e ti abbiamo vista a Jump programma di Bonolis che hai vinto in coppia con Bettarini... ci racconti questa esperienza?

ESPERIENZA STRATOSFERICA nessuno puntava un euro su di me, perché comunque essendo tanta non credevano possibile che potessi essere agile. Lo so è brutto dirlo, ma io sono andati li per vincere, ho voluto partecipare anche per dimostrare che avere qualche, tanti , troppi chili in più non è identificativo di IMPEDITA, anzi. Ricordo ancora la diretta del prima puntata, tuffo sincronizzato, io e il mio compagno d'avventura Stefano Bettarini saliamo sul trampolino di tre metri e ovviamente il mio trampolino una volta salita in punta non era piu tre metri ma due, tutto il pubblico dello Stadio Olimpico rideva di questa simpatica scena ed era pronto a deridermi al termine del mio tuffo, ma piu sentivo sghignazzare, piu saliva in me la voglia di dimostrare che le dimensioni fisiche non sono un limite in niente, anzi. Mi ero allenata, allenata e ancora allenata piu loro ridevano e piu mi sentivo carica, mi tuffo, entro in acqua e non vedevo l'ora di emergere per capire ora cosa avevano da dire. Tutte le risate si erano trasformate in applausi, acclamazioni... Da quel momento non mi interessava piu vincere, la mia vittoria era quella. Nei giorni a seguire ho ricevuto tantissime e.mail e messaggi fb da ragazze “in carne” e mi ringraziavano per il messaggio che avevo trasmesso...

Purtroppo è facile soffermarsi all'apparenza visto Bettarini nella casa del Grande Fratello tu che hai condiviso un esperienza televisiva con lui puoi dirci qualcosa su di lui?

Posso dire che Stefano mi ha accolta e messa a mio agio da subito, siamo stati subito affiatati, abbiamo subito capito e compreso i nostri limiti e i nostri punti di forza e abbiamo cercato di dare sempre il massimo. Ma sopratutto non mi ha mai guardata con gli occhi da “DIVERSA”

Sei anche una sportiva e che sportiva raccontaci il tuo lato atleta.

Non puoi capire che bello sentirmi chiamare atleta.... si è vero sono anche un atleta! il mio Maestro Sileye Sy detto Maestro Gill dice sempre che bisogna mimetizzarsi, non rivelarsi ma ogni tanto è bello poterlo gridare. Sono cintura nera II DAN di Taekwondo. Amo questa disciplina perché non è solo uno sport, non è solo un arte marziale, ma è stile di vita. Umiltà, rispetto sono i valori piu belli della vita, sono i valori principali del Taekwondo, sono i valori che ognuno dovrebbe custodire ma allo stesso tempo trasmettere. 

Il teatro è una bella gavetta un aneddoto che ricordi con piacere e che ti rappresenta?

Assolutamente si.... io nasco dal teatro e mi manca enormemente..... spero di poter tornare presto in scena, i ricordi piu belli con gli spettacoli del grande Giannalberto Purpi che ha sempre creduto e continua a credere nel duo Bonaria Decorato – Chiara Pavoni, che presto torneranno a far parlare di loro e con il celebre e inimitabile Nino Taranto che non solo mi ha dato la possibilità di stare in scena insieme a lui, ma di farmi cantare e ballare. Ha sempre creduto in me da quando appena arrivata a Roma ci conoscemmo al salone margherita per l'edizione del Bagaglino “Gabbi di matti” che mi vedeva barzellettiera e spero che presto torneremo a giare le piazze d'Italia con i suoi spettacoli ci tengo che venga scritto in grassetto perche sono veramente "Spettacoli"

Esplosiva Bonaria Decorato, un Natale tutto Curvy con un "Jump" al Sud

Passiamo ora all'ultima esperienza quella che ti lancerà sul grande schermo come co protagonista ne Un Natale al Sud

ci tengo a precisare che comunque non è la prima volta che mi si vede sul grande schermo, ma la prima volta con un ruolo importante quello si

Per te essere donna curvy è?

Per me essere Donna cos'è..... curvy secondo me è un aggettivo che senza essere prima Donna non la D maiuscola non ha senso, mi spiego. Non si nasce donne: si diventa ed è la stessa cosa dell'essere curvy e solo chi lo vive può capirlo

Per te la bellezza è?

La Bellezza ha tanti significati quanti sono gli umori dell’uomo” scriveva Oscar Wilde e secondo me con questa frase non c'è bisogno di aggiungere altro

Tu hai personalità e sei bella dentro e fuori e si vede, umiltà e rispetto per te sono principi fondamentali è stato difficile entrare nel mondo dello spettacolo?

Ti dirò, nonostante sia figlia ARMA e non figlia d'arte no, anche se la determinazione fa molto e ti dirò il mio 'fisico' mi ha aiutato.
Poi dicono che nel mondo dello spettacolo per fare successo bisogna “darla” ops non so se si può dire.... ora i problemi sono 2
o è una cazzata  o mi devo offendere perché a me sinceramente non me l'ha mai chiesta nessuno
 
Boldi la Tatangelo e molti altri nel cast con chi hai legato cosa ci racconti del dietro le quinte?

Li amo.... li amo immensamente.... oltre a trovarmi benissimo sul set con parecchi di loro, quasi tutti ho legato anche a livello umano, anche se colei che adoro profondamente, sarà perché abbiamo un legame di “sangue” visto la nostra parentela (Eva e Susy – le gemelle) è Anna. Vi giuro è una persona bellissima, alla mano, simpatica, solare. Premetto anche che io l'adoravo gia da artista. Vi racconto questo particolare. Ogni anno con la mia famiglia a capodanno andiamo al veglione, ma l'anno scorso essendoci in piazza a Bari il concerto di Gigi D'Alessio e Anna Tatangelo io e mio fratello Martino nonostante il freddo glaciale siamo scesi in piazza per farci scaldare dalla sola voce di Anna. Immaginate la mia felicità quando ho dovuto fare il provino per il ruolo di sua sorella, anzi immaginate la felicità nell'esser stata presa, ma sopratutto immaginate la felicità ora nello poterla considerare AMICA.

Esplosiva Bonaria Decorato, un Natale tutto Curvy con un "Jump" al Sud

Prossimamente? Anticipazioni?

Mmmmmm. Non si dice.... per ora attendiamo il primo dicembre... sempre che non mi abbiano tagliata.... ahahahaha. Non vedo l'ora di poter leggere il mio nome nei titoli di testa. Per la prima volta non dovrò aspettare fine film  per vedere se compare il mio nome tra i titoli di coda. Spero di non avervi annoiati e grazie.... grazie per la bella intervista e speriamo sia la prima di una lunga serie.

Beh che dire bella chiaccherata, un autografo ce lo fai ? Grazie di tutto Bonaria a presto e in bocca al lupo per i tuoi prossimi impegni

E da domani tutti al cinema a vedere Natale al Sud...




Si ringrazia Alberto Riccobono by Jean Louis David Cinecittà2 per la cura dell' Hair Style di Bonaria

 


Mya Lunardi
pubblicato il 30/11/2016



GALLERY IMMAGINI


VIDEO

Tags:


NAVIGAZIONE



LASCIA UN COMMENTO

Ti è piaciuto questo articolo?


Esplosiva Bonaria Decorato, un Natale tutto Curvy con un "Jump" al Sud
Seguici su Facebook, basta un like :)