Federica Torti: La donna curvy non è bella!
Federica Torti: La donna curvy non è bella!

Federica Torti: La donna curvy non è bella!

Neo sposina sexy, la conduttrice super sportiva e modella Federica Torti, dal 1 settembre Signora Balocco, è diretta e sincera, non solo quando parla del suo grande amore per il marito Federico



Si accende quando parla di Fertility Day e dell’eccessivo “orgoglio curvy”, movimento “senza taglia” che si sta pericolosamente diffondendo. “Non siamo nati per essere 30 kg sovrappeso ma per cercare il giusto equilibrio tra corpo e mente” confermando che “gli italiani amano le curve, non i tornanti dei circuiti di Formula 1”.

Federica Torti: La donna curvy non è bella!

Trascorrerete la luna di miele a Panarea, che tipo di lingerie ha scelto per sedurre suo marito?

Innanzitutto nel gioco della seduzione esiste un’unica regola: essere autentiche. Se rimarrete voi stesse, non fallirete mai. Io punterò su baby-doll e kimono di seta, mi piace questo materiale perché rimane morbido sulla pelle e al tatto.

Ha paura che il matrimonio possa diminuire il desiderio sessuale?

In effetti se ne scrive molto. Che dire, vedremo cosa succederà. Sarete i primi a saperlo se ci fossero problematiche del caso (ride, ndr). Di certo farò tutto il possibile perché questo non accada.

Quale è il posto più strano dove avete fatto l’amore?

Dappertutto, ma una volta, nell'auto sono rimasta impigliata con i pantaloni nel cambio.

Un dettaglio particolare che non ha ancora raccontato riguardo il giorno del tuo fatidico “Si, lo voglio”

Il matrimonio doveva essere celebrato in un'altra location ma a 10 gg dalla data tutto è saltato. Per fortuna l’amica Daniela Santanchè, che è stata anche l’artefice della nostra unione, ha messo immediatamente a disposizione il Twiga di Forte dei Marmi per realizzare il nostro sogno sulla spiaggia.

Il consiglio alle nostre lettrici su come sposare un imprenditore bello e ricco.

Ti confesso che Federico ed io abbiamo la separazione dei beni. In ogni momento delle nostre vite ci saremo sempre l’uno per l’altra, sotto ogni punto di vista e non saranno i soldi a fare la differenza. Però è anche vero che l’indipendenza ti regala una forza ed una autonomia psicologica che ti permette di non dipendere da nessuno.

Non ha mai fatto mistero del suo desiderio di maternità anche se ha incontrato delle difficoltà. Ci state provando?

Non passa giorno che non ci proviamo ma ovviamente senza stress. Le cose belle non sono mai facili.

Come ha vissuto l’annuncio del Fertility Day?

Benissimo perché l'iniziativa è lodevole anche se alcune scelte di comunicazione non mi sono piaciute. Uno dei problemi maggiori nel metter su famiglia per i giovani è la ricerca del lavoro e tra le dodici cartoline ufficiali della campagna, che dovrebbero invogliare a riprodursi per dare una mano al Paese in piena crisi demografica, c’è quella "Genitori giovani. Il modo migliore per essere creativi”.

Uno “slogan” contradditorio?

In un Paese con un tasso di disoccupazione come quello italiano sembra una presa in giro. Immagino che tutte le donne dai 35 anni in su avrebbero voluto avere figli a venticinque, ma magari al tempo stavano forse cercando di accreditarsi nel mondo del lavoro e quindi, responsabilmente, avranno pensato che per un figlio ci sarebbe stato tempo.

Quali sono i suoi progetti lavorativi? Ripartirà con il programma di La7 "Chi guida meglio?"

Ho ricevuto una proposta interessante dalla Rai ma una di queste notti ho sognato Urbano Cairo….

Super sportiva e con una linea perfetta. A Miss Italia si è parlato molto di Paola Torrente, ragazza curvy arrivata seconda. Finalmente un modo diverso di concepire la bellezza?

Gli italiani amano le curve, non i tornanti dei circuiti di Formula 1 o della Moto GP, ma le morbide e prorompenti forme femminili? Pare proprio di si. Sta nascendo un pericoloso “movimento” che parla di orgoglio curvy e di “bellezza senza taglia”. Una ideologia che trasforma, a mio avviso, in grossolana e ridicola una sacrosanta battaglia contro l’anoressia che da anni si sta portando avanti nel mondo della moda.

Grasso è male?

Amo le donne dotate di formosità e di sicuro non mi permetto di giudicare in maniera poco delicata chi soffre di obesità. Però trovo goffo questo tentativo di far passare l’obesità, che quasi sempre non è frutto di un disturbo ma proprio di una pessima abitudine alimentare o di scarsa o inesistente attività fisica, come qualcosa di addirittura desiderabile, di cui andare fieri.

Il post ecco cosa "non" fare in caso di sisma, scritto dopo il terremoto del 24 agosto con l'intento di informare, ha avuto degli effetti opposti. Pensava di creare tutto quel clamore?

Ho chiesto scusa per l’errata maniera di comunicare una mia paura. Cerco di mantenere un silenzio dovuto a chi sta soffrendo. Chiedo solo alle persone che mi minacciano di morte ed offendono me ed i miei parenti di cercare di incanalare tutte queste energie in qualcosa di più propositivo.


ph. Alessio Bazzichi
ph. Matteo Castelli


Paola Medori
pubblicato il 26/09/2016



GALLERY IMMAGINI


VIDEO

Tags:


NAVIGAZIONE



LASCIA UN COMMENTO

Ti è piaciuto questo articolo?


Federica Torti: La donna curvy non è bella!
Seguici su Facebook, basta un like :)