Halloween: un cocktail da Paura! Svelata la ricetta segreta!
Halloween: un cocktail da Paura! Svelata la ricetta segreta!

Halloween: un cocktail da Paura! Svelata la ricetta segreta!

Fantasmi, streghe e vampiri! Halloween ha iniziato “il suo conto alla rovescia”



Questa sarà la notte più spaventosa dell’anno. Dopo aver scelto costumi, trucco e accessori ...sorge spontanea una domanda… cosa bere per trascorrere una serata da brivido?
Martini mette in campo i suoi migliori mixologists per inventare il “No Halloween, no party”, un cocktail "pauroso" e divertente, un filtro magico per lasciare il segno anche nella notte delle streghe.
Tra cappelli da strega e zucche intagliate, i barmen dei migliori locali d’Italia sono già all’opera.
Pozioni magiche con nomi terrificanti, come il cocktail Mangiacadaveri dai colori forti che vanno dall’arancione al nero corvino, spesso dal sapore dolciastro e caramelloso arricchito con note speziate. Tra gli ingredienti più gettonati: l’immancabile polpa di zucca, gli agrumi addolciti dai chiodi di garofano, cannella e peperoncino.

Gli ingredienti?
3 cl. di Tequila  Patron Silver
3 cl. di Martini Bianco
1,5 cl. di liquore al lychee ( Bols)
1/2 lime spremuto
Purè di mirtillo
Sale rosa dell’Himalaya
Peperoncino

Come si prepara?
Dovete bordare un bicchiere tipo old-fashioned o tumbler con Sale Rosa dell’Himalaya e peperoncino piccante in polvere.
Riempitelo con ghiaccio tritato e versatevi la Tequila Patron Silver, il Martini Bianco, il liquore al lychee e il succo di lime appena spremuto.
Miscelate delicatamente dall’alto verso il basso e se necessario aggiungere altro ghiaccio.
Versate il  purè di mirtillo in superficie e servite senza mescolare, in modo da dare l’effetto “floating".
Infine, decorate con un alchechengio o un ravanello con foglia e 2 cannucce rigorosamente arancioni o nere.


Raffaella Ponzo
pubblicato il 31/10/2016



Tags:


NAVIGAZIONE



LASCIA UN COMMENTO

Ti è piaciuto questo articolo?


Halloween: un cocktail da Paura! Svelata la ricetta segreta!
Seguici su Facebook, basta un like :)