Manila Nazzaro: Le miss di oggi? Sono già donne!
Manila Nazzaro: Le miss di oggi? Sono già donne!

Manila Nazzaro: Le miss di oggi? Sono già donne!

Ex Miss Italia e oggi conduttrice di Mezzogiorno in famiglia, Manila Nazzaro ci svela i suoi segreti di bellezza e dice la sua sulle Miss di oggi



Dopo due anni da inviata della trasmissione mattutina di Casa Rai, Mezzogiorno in famiglia, Manila Nazzaro è stata promossa sul campo e da qualche giorno ha preso il testimone lasciatole da Alessia Ventura. Bella e in formissima, Manila vanta ancora il fascino che l’ha resa reginetta del concorso di bellezza Miss Italia nell’ormai lontano 1999. Ma cosa pensa delle miss di oggi? E come si pone nei confronti della polemica che ha investito le partecipanti della categoria curvy?

Manila Nazzaro: Le miss di oggi? Sono già donne!

La tua carriera è iniziata quando sei stata eletta Miss Italia nel 1999. Come sono cambiate le miss di oggi rispetto a quelle dei tuoi tempi?
Sono completamente diverse. C’è meno ingenuità, meno naturalezza: sanno già cosa le aspetta e si comportano di conseguenza. Sono già donne, mentre noi eravamo ragazzine. Dal punto di vista fisico sono molto meno preparate di noi: oggi passano tutto il loro tempo sui social e nessuno va più in palestra! Dov’è finita la tonicità delle ventenni? Nessuno fa più sport!

Che idea ti sei fatta della polemica sulle ragazze curvy?
Penso che bisogni distingue tra curvy e fuori forma. Ho sentito qualcuno chiedere l’apertura del concorso anche alle taglie over 50. Alt! Non dimentichiamoci che stiamo parlando di Miss Italia, non di Miss Intelligenza. Curvy significa curve morbide, ma anche armonia, corpo sano, tonicità. Io stessa faccio parte della categoria curvy. Ma ho visto ragazze che non erano curve, erano semplicemente fuori forma! Su Twitter ho letto alcuni commenti che mi hanno fatto sorridere: “occhio che passare da curvy a obesa è questione di un attimo!”.

Tu come ti tieni in forma?
Io ho sempre fatto palestra e anche oggi la mia ora di workout quotidiano non me la toglie nessuno. Il corpo, purtroppo, non vive di memoria infantile, per cui bisogna aiutarlo a restare bello, sano e in forma.

Quando hai vinto Miss Italia, hai battuto, tra le altre, anche Caterina Balivo. C’è ancora competizione tra di voi?
In realtà tra di noi non c’è mai stata competizione, di più, non c’è mai stato alcun rapporto. Non ci siamo mai frequentate, di conseguenza rivalità zero. Abbiamo avuto storie diverse, lei ha lavorato quando io sono stata in panchina, del resto io ho avuto due figli e una malattia, il morbo di Basedov, che mi ha costretto ad uno stop.

E cosa ti ha insegnato la malattia?
Mi ha insegnato che bisogna ascoltare il proprio corpo. Non siamo Superman e Wonderwoman e per quanto il corpo sia una macchina perfetta a volte si inceppa. Sta a noi cogliere i segnali e assecondare l’organismo. Io non lo avevo fatto, presa dal lavoro, dai bambini, dai miei impegni. Così il mio corpo mi ha dato uno stop forzato.

 


Sonia Russo
pubblicato il 27/09/2016



VIDEO

Tags:


NAVIGAZIONE



LASCIA UN COMMENTO

Ti è piaciuto questo articolo?


Manila Nazzaro: Le miss di oggi? Sono già donne!
Seguici su Facebook, basta un like :)