Quattro chiacchiere con Miria
Quattro chiacchiere con Miria

Quattro chiacchiere con Miria

Conosciamo da vicino Miria, blogger molto kawaii e paladina della "curvy & plus revolution"



#Mondocurvypeople ben ritrovatiii. Dopo feste ponti eccoci di nuovo qui, oggi abbiamo il piacere di fare due chiacchere con una tra le mie blogger preferite diamo  il benevenuto a Miria...

Quattro chiacchiere con Miria

Grazie per il tempo che ci concedi Miria... iniziamo subito con le domande

In una società aperta ormai al termine curvy, le modelle e donne Plus per te come sono viste

Onestamente non so quanto la società sia aperta al termine curvy, mi sembra molto che il tutto sia relegato ad una sorta di moda del momento in cui ci si fa grandi di questa "curvy revolution" quando in realtà si continua a mettere paletti, esprimere giudizi ed opinioni sui corpi altrui. Per come la vedo io sarebbe meglio assumere un atteggiamento più body positive in generale, senza troppe etichette. 

 Il tuo blog è nato da un esigenza personale di raccontarti  ?

E' nato più che altro da un' esigenza di condividere: nell' adolescenza una delle mie più grandi difficoltà è stata quella di trovare abbigliamento carino e alla moda. La possibilità di reperire informazioni sul web e di comprare online mi ha aiutato a superare questo problema, per me riuscire a vestirmi in modo da esperirmi anche tramite quello che indosso è sempre stato molto importante, così ho sentito la necessità di condividere queste mie scoperte, la mia passione per la moda e, più in generale, per tutto ciò che mi piace. 
Ho incominciato un po' impulsivamente, in un periodo in cui in Italia non esistevano ancora blog dedicati alla moda plus size, e ho preso spunto da blogger straniere che ammiravo molto. Mi sono detta "ma se loro mostrano come si vestono, e lo fanno divertendosi e piacendosi, perchè non lo posso fare anche io?!".

Quattro chiacchiere con Miria

Ti apprezzo perchè tra consigli esperieze e outfit sul tuo  blog e come essere da una amica e tra confidenze e caffè ci si scambia opinioni.... è un approccio che noto... come scrivi i tuoi blog

 Non ho certo la pretesa di issarmi su un piedistallo come icona di stile, tra la cose più belle di avere un blog c'è la condivisione, lo scambiarsi opinioni, pareri e consigli, proprio come si fa tra amiche.

Sei molto social ...  pro e contro del web

Adoro internet, trovo sia un mezzo potentissimo per la conoscenza, ti basta davvero poco per reperire informazioni, per scambiarle e avere una tua voce. Permette l' interazione con persone che condividono i tuoi stessi interessi e che non avresti modo di conoscere "nella vita reale" perchè magari abitano dall'altro capo del mondo. Alcune delle mie più grandi amicizie le ho fatte grazie al web.
Per contro però l'anonimato di uno schermo sembra cancelli totalmente il senso comune a certi soggetti che si sentono in diritto di esprimere le proprie opinioni in maniera offensiva, cattiva e con il solo intento di ferire il prossimo.

 3 cose da qui a 5 anni che vorrai sicuramente fare

Di sicuro viaggiare di più, ogni volta che mi è possibile! Mi piacerebbe visitare l'Asia e il nord Europa.
Se si parla invece del blog mi piacerebbe riuscire ad impostare un approccio un po' più professionale per gli scatti dei miei outfit, magari in location particolari.
E infine... dai, trovare l'amore! Che in fondo, anche se faccio la donna indipendente, sono una romanticona.

Quattro chiacchiere con Miria

Sbircio tra la tua playlist preferita le prime 5 canzoni quelle di cui ora non potresti far a meno di sentire

Ammetto che non sono esattamente un' appassionata di musica, tendo a fissarmi con un determinato artista e/o canzone e ascoltare in loop solo quello. Di sicuro troveresti una qualsiasi canzone dei Pentatonix, l'ultimo album di Adele, adoro Remedy in particolare,  Majror Lazer per darmi una carica pazzesca. Il mio guilty pleasure del momento è Justin Bieber: lo ammetto, non riesco a resistere al ritmo di "Sorry"! 

Hai intrapreso da un po di  tempo un percorso  che ti ha fatto perdere del peso , bella  eri  bellissima sei. Ce ne vuoi parlare?

Ho deciso di provare a cambiare le mie abitudini sbagliate per vivere una vita il più possibile salutare, tra le altre vorrei essere più organizzata ed ordinata, meno asociale, usare prodotti più naturali ed etici.
E' un percorso lungo, e lavorare sulle mie cattive abitudini alimentari e sulla mia pigrizia sono state le cose più immediate da modificare e prendere in mano. Mi sono iscritta in palestra per avere una routine di attività fisica e sono andata da una nutrizionista per imparare come abbinare e bilanciare meglio quello che mangio, il che ha portato ad una perdita di peso. Non ho obiettivi, non ho tempistiche, se non appunto stare meglio, in generale. 


Una donna a cosa non deve mai rinunciare

A nulla. Ma non in quanto donna, in quanto persona. Chiaro, la vita porta a compromessi in generale, ma se non vogliamo rinunciare a qualcosa che ci piace, ci fa star bene, ci appaga, allora dobbiamo fare le scelte necessarie per non rinunciarvi.
E ti direi anche ad un bel rossetto, ma mi rendo conto che non vale per ogni donna, io forse sono un po' di parte: li amo! 

Una pillola di autostima alle nostre lettrici e un saluto?

 "Non limitarti di essere la sottomarca di qualcun altro, sii sempre la prima scelta di te stessa" queste parole le ho lette anni fa e da allora mi sono rimaste in testa.

Grazie mille per questa intervista, ci si legge in giro!

Ti  auguriamo un estate frizzante e tanta serenita...

#mondocurvypeople wetrustinu
alla prossima
Mya 

Fb www.facebook.com/pluskawaii
Site www.pluskawaii.com


Mya Lunardi
pubblicato il 01/07/2017



GALLERY IMMAGINI


Tags:


NAVIGAZIONE



LASCIA UN COMMENTO

Ti è piaciuto questo articolo?


Quattro chiacchiere con Miria
Seguici su Facebook, basta un like :)